Visite: 3904

I linguaggi contemporanei  dialogano con gli spazi periferici della città.

logo, addarte, lecce, interventi di arte pubblica 

  ADD[+]arte

interventi di arte pubblica, a cura di Marinilde Giannandrea

In occasione della rassegna  Il Teatro dei luoghi fest  dei Cantieri Teatrali Koreja,  Salvatore Sava, Francesca Speranza e il Gruppo Starter  realizzano   tre grandi  allestimenti  nelle rotatorie e sui muri del quartiere di Borgo Pace a Lecce.
Salvatore Sava,  Il canto della rotonda, Rotatoria - viale della Repubblica (incrocio Via Taranto). Ecoscultura di materiali leggeri dai colori acidi e cangianti 
che sottolinea la pratica decorativa degli spazi urbani spesso in contraddizione con  la sopravvivenza e la vita degli elementi naturali.
 
Francesca Speranza, Il muro parlante, muro di cinta, ex Tabacchificio - via Guido Dorso
La fotografa salentina fa emergere la  dimensione umana e solidale di una comunità con una monumentale affissione fotografica che ritrae gli  abitanti del quartiere, tutti ex lavoratori del  tabacchificio.
 
Gruppo Starter  – Antonio De Luca, Fernando Schiavano e Ingrid Simon – Segna-venti (giardino rotatorio), Rotatoria - viale della Repubblica
Le silhouette metalliche, montate su alti pali di castagno dal Gruppo Starter, spargono semi per una futura fioritura e segnalano simbolicamente  l’unione tra terra e cielo. 
 

 
IL MURO PARLANTE
installazione fotografica in situ, 30mtx3mt
Quartiere Borgo Pace, Lecce 
 

Il muro parlante_installazione in situ_francesca speranza

L'immagine è stata prodotta effettuando delle foto in sequenza di alcuni degli ex dipendenti
della fabbrica collocati in cerchio nel centro della piazza in cui si affaccia lo stabilimento.
Successivamente è stata prodotta una fusione panoramica delle fotografie ottenute.
 

                                            
 

 IL MURO PARLANTE

dall'idea alla realizzazione finale

vistadall'alto_manifatturaborgopace_lecce

Ho frequentato spesso questo quartiere, e spesso il mio sguardo si è soffermato sull'imponente complesso industriale che si impone all'ingresso del quartiere: una manifattura di tabacchi soggetta, nel corso del tempo, a manovre economiche e politiche che si concludono nel 2010, con la chiusura definitiva della struttura.L'idea nasce dalla proposta di un intervento nel quartiere di Borgo Pace, estensione a nord-ovest della città di Lecce.  

 
   schizzi_speranzafrancesca  
 

Il progetto prende forma: l'idea di lavorare sulla manifattura interrogando chi quel luogo lo ha vissuto veramente.

Quindi i primi incontri, i primi racconti...

 

 
   Vito Longo, particolare della tessera del tabacchificio  
 

 

La location

il muro di cinta della manifattura tabacchi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto di gruppo di alcuni ex dipendenti della manifattura

 
 
Alcuni degli ex dipendenti della manifattura

 

Inizio dell'affissione sul muro di cinta della manifattura tabacchi

affissionedell'installazione_db_ilmuroparlante_francescasperanza copia

 

 
 

 

 

 

 

 
all images are copyright © Francesca Speranza - may not be published online or print in/on any other media